DAL MONDOԑ PRIMO PIANO

Australia, sospeso accordo di estradizione con Hong Kong dopo il dictat della Cina

SYDNEY. L’Australia ha deciso di sospendere il suo accordo di estradizione con Hong Kong a seguito dell’adozione sul territorio della nuova legge sulla sicurezza da parte della Cina. Il primo ministro Scott Morrison ha detto che la decisione è stata presa perchè la legge sulla sicurezza “costituisce un fondamentale cambiamento del contesto” ad Hong Kong.

Ma non basta: il governo australiano ha anche deciso di estendere la durata dei visti a circa 10 mila cittadini di Hong Kong residenti in Australia da almeno cinque anni, offrendo anche posizioni permanenti a studenti e lavoratori attualmente residenti nel Paese. Intanto il ministero degli Esteri australiano ha emesso un avviso di viaggio rivolto ai suoi concittadini a Hong Kong, invitandoli a fare ritorno in patria per i ‘rischi’ connessi alle nuove norme di sicurezza imposte da Pechino, che prevedono in alcuni casi, afferma il governo australiano, anche la detenzione “in base a norme vagamente definite”.

Articoli Correlati