• z PRIMO PIANO

Bernie Sanders, la sua foto con le muffole sarà usata per scopi benefici

Bernie Sanders si è detto “divertito” della foto che lo ritrae seduto con le muffole al giuramento di Joe Biden, un’immagine diventata virale e fonte di ispirazione creativa sui social. Per il senatore socialista del Vermont tuttavia “è stata non solo una cosa divertente, ma anche buona“.

L’ex candidato alle presidenziali ha deciso infatti di usarla su magliette e felpe da vendere nell’ambito della sua campagna, con il 100% del ricavato da destinare ad associazioni benefiche del Vermont contro la fame, come ‘Meals on Wheels‘ che sostiene gli anziani a basso reddito. ‘Bernie’ si aspetta di raccogliere almeno un paio di milioni di dollari.

Lo foto virale di Bernie Sanders scatena il popolo del web

Sembra aver riscosso un successo planetario l’immagine che ha immortalato Bernie Sanders all’Inauguration Day del 20 gennaio scorso. La foto del senatore in parka, mascherina e le originalissime muffole hanno scatenato l’attenzione e la creatività degli internauti che si sono sbizzarriti creando meme e fotomontaggi degni di essere ricordati.

In Italia tra i più divertenti spicca quello in cui la faccia del senatore socialista statunitense viene sostituita da quella del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, impegnato in queste ore a risolvere la crisi di governo. Molti divertente anche quella in cui Sanders si trova tra lo stesso Mattarella e il premier Giuseppe Conte, probabilmente in attesa di ricevere l’incarico di nuovo presidente del Consiglio scongiurando l’ipotesi di un governo Conte ter. Anche Salvini, Meloni e Tajani sono apparsi vicino al senatore in una foto scattata al Quirinale, probabilmente ascoltati sul tema delle elezioni anticipate.

Per quanto riguarda il Belpaese e l’arte molto suggestive le immagini che ritraggono Sanders davanti al Duomo di Milano, a Castel Sant’Angelo a Roma, vicino ad un runner completamente nudo, oppure al posto della statua di Ferdinando I nel Monumento dei Quattro mori a Livorno. Il meme di Sanders diventa il protagonista del dipinto “La nascita di Venere” di Sandro Botticelli e una delle sue mani guantate diventa la mano di Adamo che si protrae verso quella di Dio nel “Giudizio universale” di Michelangelo Buonarroti. Compare addirittura nell’Ultima cena di Leonardo da Vinci, proprio dietro le spalle di Gesù.

Bernie Sanders

Aziende importanti come l’aeroporto di Olbia Costa Smeralda hanno utilizzato l’immagine di Sanders per le loro campagne pubblicitarie social. Addirittura la Commissione europea, attraverso un suo account ufficiale non ha potuto fare a meno di ironizzare e creare un fotomontaggio ad hoc.

Tantissimi inoltre i meme con inconfondibili riferimenti cinematografici e a celebri serie tv: si spazia da Star Wars a Shining, dal Trono di Spade a How I met your mother, passando per Star Trek, Forrest Gump, Basic Instinct, Avengers: Endgame, E.T. e Jurassic Park.

Infine ci piace immaginare che un meme sveli definitivamente il vero motivo per il quale Bernie Sanders ha indossato queste originalissime muffole: lo si vede intento a scrivere con un pennarello nero su una piccola lavagna bianca la scritta “Le mie mani era dannatamente (termine edulcorato) fredde“.

Le immagini e i tweet più divertenti

Tags

Articoli correlati