DAL MONDOԑ TOP NEWS

Biden annuncia la creazione di una task force anti-Covid con 13 membri

Nonostante l’insediamento ufficiale alla Casa Bianca avverrà solo il 20 gennaio 2021, il presidente neo eletto è già all’opera per la realizzazione di una delle priorità del suo programma: Joe Biden e il suo staff hanno annunciato la creazione di una task force anti-Covid composta da 13 membri.

Come già anticipato ieri la squadra sarà guidata da tre co-presidenti: l’ex capo della Food and drug administration (Fda) David Kessler, l’ex ‘surgeon general” Vivek Murty e la professoressa di Yale Marcella Nunez-Smith. Tra gli altri componenti spiccano i nomi di Rick Bright, l’esperto di vaccini che aveva denunciato le pressioni del governo Trump sull’idrossiclorochina, e l’italo-americana Luciana Borio, una esperta in biodifesa che ha lavorato nella Fda e nel National Security Council.

Nel dettaglio il “Transition Covid-19 Advisory Board” è composto da un gruppo di medici e scienziati con lunga esperienza e competenze diverse, che hanno lavorato in gran parte con precedenti amministrazioni e guidato la risposta del Paese a crisi sanitarie nazionali e mondiali.

task force anti-Covid
Il primo incontro tra Joe Biden e la task force anti-Covid (Twitter)

Biden durante un intervento da Wilmington, la sua natale città nello stato del Delaware, ha ribadito la priorità di affrontare la pandemia di Covid-19 che ha già ucciso oltre 237.000 americani: “Gestire la pandemia è una della battaglia più importanti che dovrà fronteggiare la nostra amministrazione e sarò informato dalla scienza e dagli esperti”.

Mentre sulla creazione della task force ha affermato che “contribuirà a plasmare il mio approccio per gestire l’aumento dei contagi, garantire che i vaccini siano sicuri, efficaci e distribuiti in modo efficiente, equo e senza costi, a proteggere le fasce di popolazione a rischio”.

Norbert Ciuccariello

Tags

Articoli Correlati