• 28 Gennaio 2021
  • CRONACHE

Bitti dopo la tragedia prova a ripartire con fiducia, solidarietà e ottimismo

Anche se ancora molti sono i problemi, e gli sfollati che hanno avuto le abitazioni danneggiate e pericolanti, la cittadina sorride e spera. Piazza Giorgio Asproni, il salotto buono di Bitti, cancellato dal fango e dai detriti dopo l’alluvione del 28 novembre, torna a splendere e diventa il simbolo della rinascita del paese.

In quattro giorni grazie all’intervento dei volontari giunti da ogni parte della Sardegna, dei Vigili del fuoco, degli uomini di Forestas e dell’Esercito, alle forze in capo alla Protezione civile regionale, e a 40 mezzi pesanti al lavoro giorno e notte, dalla piazza sono stati rimossi metri di detriti e fango. Liberate anche le strade principali del paese ma sono tante ancora le vie sepolte dal fango.

Articoli correlati