• 18 Gennaio 2021
  • FINANZA

Borse, aperture in rialzo e mercati fiduciosi dopo la vittoria di Biden

I mercati azionari di mezzo mondo celebrano in modo inequivocabile la vittoria del repubblicano Joe Biden alle presidenziali degli Stati Uniti: prima in Asia e poi in Europa le Borse aprono in netto rialzo. Nel Vecchio Continente tutte le principali Borse europee fanno registrare il segno positivo: Londra guadagna l’1,3%, Francoforte apre in progresso dell’1,87% e Parigi dell’1,53%.

In Italia la Borsa di Milano apre in rialzo, senza strappi: l’indice Ftse Mib in avvio guadagna l’1,67% a quota 20.011 punti. Sul listino brillano soprattutto i titoli tecnologici, in particolar modo Stm che guadagna il 3,14 per cento. I titoli italiani beneficiano anche della conferma di venerdì scorso da parte di Moody’s del rating sul debito italiano. Il rendimento del Btp a 10 anni è sceso sotto lo 0,62% allo 0,618%, segnando il minimo storico. I titoli italiani beneficiano anche della conferma di venerdì scorso da parte di Moody’s del rating sul debito italiano.

borse Biden

I future sugli indici di Wall Street in forte rialzo, sullo S&P 500 salgono dell’1% continuando il rally della scorsa settimana, la migliore da aprile. I future sul Dow Jones avanzano dello 0,89%, il Nasdaq dell’1,23%.

La Borsa di Tokyo conclude la seduta vicino ai massimi in quasi 30 anni dopo la vittoria di Joe Biden alle presidenziali Usa, che segna il termine della fase di incertezza che ha caratterizzato gli indici azionari nei giorni scorsi, e sulle aspettative di un imminente accordo sul piano di stimolo per l’economia statunitense. Il Nikkei segna un rialzo del 2,13% a quota 24.839,84, aggiungendo oltre 500 punti. Sul mercato valutario lo yen è stabile sul dollaro a 103,50, e poco sopra 123 sull’euro.

La Borsa di Hong Kong vola in avvio di seduta: l’indice Hang Seng balza dell’1,73%, a 26.157,77 punti. In rialzo anche le Borse cinesi: l’indice Composite di Shanghai segna nelle prime battute un progresso dello 0,52%, a 3.329,43 punti, mentre quello di Shenzhen guadagna lo 0,55%, portandosi a quota 2.294,59.

Redazione

Leggi ancora