CRONACHEԑ CAMPANIAԑ PRIMO PIANO

Camorra, oltre 100 arresti contro l’Alleanza di Secondigliano

All’alba di stamane è scattato su su tutto il territorio italiano un maxiblit anticamorra condotto dei carabinieri del Ros e del Comando provinciale di Napoli, nel quale sono stati emessi oltre 100 ordini di custodia cautelare, emessi dal Gip di Napoli su richiesta della Procura, nei confronti di appartenenti ai clan Contini, Mallardo e Licciardi.

Le indagini sono state condotte con l’apporto investigativo della Polizia di Stato e della Dia, contestualmente la Guardia di Finanza è riuscita a sequestrare un ingente patrimonio, consistente in beni mobili e immobili riconducibili al clan, per un totale pari a circa 130 milioni di euro.

camorra arresti

Si tratta di un durissimo colpo inferto al clan camorristico: Il gip di Napoli Federica D’Auria ha firmato oltre 1.500 pagine di ordinanza di custodia cautelare per 126 indagati arrestati. L’ultimo blitz che aveva coinvolto l’Alleanza di Secondigliano era datata 2012 e anche in questo caso gli arresti furono oltre 100. Agli indagati sono stati contestati gravi reati che vanno dall’associazione mafiosa al traffico di sostanze stupefacenti, all’estorsione, all’usura, al riciclaggio ed altri gravi reati. Ricostruiti gli assetti gerarchici interni e documentati i numerosi reati commessi dagli affiliati, “indicatori della pervicace capacita’ di intimidazione – si legge in una nota – esercitata sul territorio e, in alcuni casi, anche di ingerenza all’interno di strutture pubbliche“.

camorra arresti

Tra gli arresti più importanti spiccano i nomi di molti personaggi al comando del clan Rullo: Nicola detto “l’infamone“, Domenico Esposito, nipote di Rullo, Roberto Murano, figlio del boss Patrizio Bosti. Poi gli esponenti di punta dei Licciardi, che negli anni hanno sostituto nella reggenza Vincenzo “‘o chiattone“. Sono presenti anche le mogli dei boss del clan Bosti, Mallardo, Licciardi e Contini, i loro luogotenenti, figli, nipoti e gli imprenditori che per anni sono riusciti a riciclare un ingente quantità di denaro derivato da attività illecite .

Carlo Saccomando

Loading...

Articoli Correlati