DAL MONDOԑ PRIMO PIANO

Capodanno francese “sicuro” con migliaia di poliziotti

Il Capodanno in Francia sarà all’insegna di circa 100mila poliziotti e gendarmi. Ad annunciato è stato il ministro degli Interni francese Christophe Castaner, ricordando che “a questo dispositivo di sicurezza, andranno ad aggiungersi militari e vigili del fuoco su tutto il territorio”. Nella nazione europea il giorno di San Silvestro rappresenta una delle notti in cui si registrano più decessi: la media è infatti di di 15-20 morti. Quanto al rischio attentati Castaner ha precisato che non c’è una “particolare minaccia terroristica ma il livello di rischio è sempre alto”. Parigi quest’anno avrà un altro problema da risolvere, che riguarda lo sciopero dei trasporti, poiché la metropolitana non sarà aperta tutta la notte il 31 dicembre, ma a loro disposizione i cittadini avranno solo le linee automatiche 1 e 4. A questo proposito saranno rafforzate le linee di autobus e tram notturni, dal momento che è bene non dimenticare le quasi 300mila persone attese sugli Champs-Elysées. Sarà la Maison Dior, quest’anno, a sostenere il Capodanno sugli Champs-Elysées, come comunicato su Facebook. Inoltre: “Martedì 31 dicembre il viale sarà chiuso al traffico dalle ore 23, e lo spettacolo di proiezione sarà sull’Arco di Trionfo alle ore 23.30, prima del conto alla rovescia finale e dei fuochi d’artificio. Per arrivarci, utilizzare i mezzi pubblici, sono gratuiti tutta la notte”, si legge.

Articoli Correlati