DAL MONDO

Cina, condannato a 15 anni giornalista “Ha denigrato il Partito comunista”

PECHINO. Un giornalista cinese che secondo la giustizia ha “denigrato” il Partito comunista al potere e il Governo è stato condannato a 15 anni di carcere.

  Il blogger Chen Jieren, ex dipendente del quotidiano ufficiale People’s Daily, è stato giudicato colpevole ieri dal tribunale del popolo della contea di Guiyang, nella provincia centrale dell’Hunan.

Articoli Correlati