CRONACHEԑ EMILIA-ROMAGNAԑ PRIMO PIANO

Clan nigeriano smantellato. Gestiva droga e prostituzione

BOLOGNA. Smantellato dalla polizia di Torino e Bologna durante due operazioni in corso dalle prime ore di questa mattina un clan di nigeriani che si divideva il mercato della droga e della prostituzione tra Piemonte ed Emilia-Romagna. Arrestati anche i capi del cult Maphite, con l’accusa di decidere le nuove iniziazioni, gestire la prostituzione, mantenere i rapporti con le altre organizzazioni criminali, e coordinare lo spaccio di droga nelle piazze cittadine. La Dda di Bologna ha fermato più di 15, ed è contestata l’associazione mafiosa. Le indagini risalgono al 2017, e oltre 200 agenti della Polizia di Stato sono stati coinvolti nell’operazione. Il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha commentato: «Maxioperazione contro la mafia nigeriana, alla faccia di chi ne negava l’esistenza. Grazie a Forze dell’Ordine e inquirenti. Non abbiamo bisogno di questo tipo di immigrazione. Porti chiusi, galere aperte».

Loading...

Articoli Correlati