COSTUMEԑ PRIMO PIANO

Comehome e Meeters, due iniziative per far socializzare le persone

I membri della community lo definiscono l’anti Facebook contemporaneo, grazie al quale ci si conosce e incontra realmente, e non virtualmente. Probabilmente il bisogno di “stare” a contatto da vicino con gli altri, ha fatto nascere “Comehome“, “la maniera più semplice per conoscere nuovi amici e divertirsi”. Si tratta di una piattaforma, con oltre 9mila utenti attivi al mese, per organizzare, o partecipare, a qualsiasi tipo di evento in casa, e in altri luoghi. La fascia di età che va per la maggiore è quella tra i 20/25 e i 35 anni, ma non mancano alcuni eventi anche per gli over 40. Al momento Comehome si trova in tre città italiane: Milano, Torino, e Roma. Il funzionamento, tramite sito, è semplice, in quanto gli utenti iscritti organizzano (o partecipano a) periodicamente eventi informali come cene, aperitivi, feste, musica dal vivo, e molto altro. Chi partecipa, sceglie una serata, e si accredita, attendendo che l’indirizzo del posto venga svelato poco prima dell’evento. Sulla pagina Facebook di Comehome, tra gli altri post, si legge quello di Iole: “Sono Iole ho 26 anni, nata a Salerno ma innamorata perdutamente di Milano. Ho scoperto Comehome per puro caso! La prima cosa che mi ha colpito è stata il sorriso e la stretta di mano cordiale e decisa delle prime persone incontrate… Sembrava di salutare vecchi amici. Dopo questi quasi due anni di Comehome posso dire di essere cambiata! Sono uscita dalla mia comfort zone e ho conosciuto tantissime persone meravigliose”.

meeters

Altre iniziative, rivolte soprattutto alle gite fuoriporta, sono quelle dell’associazione culturale “Meeters Italia“, un progetto di diffusione culturale e sociale che opera organizzando uscite sul territorio nazionale, ed è presente in Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Toscana, Trentino Alto Adige, Valle d’Aosta, Veneto. Lo scopo è lo stesso di Comehome, cioè favorire l’incontro tra le persone, puntando, in questo caso, alla valorizzazione e promozione del territorio italiano e straniero, insieme con la cultura del luogo, le sue tradizioni, la gastronomia locale, il patrimonio naturalistico, paesaggistico, ambientale, artistico, e storico. La procedura per entrare a far parte di Meeters è quella d’iscriversi sul sito, versando una quota associativa di 20 euro annuali, passando poi a scegliere la gita che si preferisce, e accreditandosi a essa (ogni uscita è riservata a un numero massimo di 25 persone). In numeri l’associazione conta 45 esperienze ogni mese, e oltre 5mila partecipanti, di cui l’87% partecipa da solo. Sulla pagina Facebook di Meeters, tra i post, si legge: “Escursioni molto interessanti guidate da persone preparate e simpatiche. Molto simpatici e coinvolgenti anche gli Ambassador che ci accompagnano lungo i percorsi. È bello poter conoscere persone nuove con cui condividere le gite”, scrive Dania.

Simona Cocola

Loading...

Simona Cocola

Giornalista pubblicista torinese, ha iniziato a collaborare per la carta stampata nei primi anni dell'università, continuando a scrivere, fino a oggi, per diverse testate locali. Ha inoltre lavorato in una redazione televisiva, in uffici stampa, ha ideato una rubrica radiofonica, ed è autrice di due romanzi.

Articoli Correlati