CRONACHEԑ PRIMO PIANOԑ TOSCANA

Commercio illecito di doping con perquisizioni in varie province

FIRENZE. Nei giorni scorsi i militari hanno eseguito in diverse province italiane 36 decreti di perquisizione, che hanno portato al sequestro di 3mila 719 compresse e 604 fiale di anabolizzanti (steroidi, ormoni, estrogeni, eritropoietina, nandrolone), per un valore di 35mila euro. L’operazione dei carabinieri del Nas di Firenze è finalizzata al contrasto del traffico e del consumo di sostanze e farmaci ad azione dopante. Le indagini , scattate nel novembre 2018, hanno portato a scoprire che le sostanze dopanti venivano smerciate sul territorio nazionale attraverso una rete distributiva gestita da un uomo residente nel Torinese, denunciato insieme a 36 presunti acquirenti. Tra cui questi c’erano anche frequentatori di palestre e body builders amatoriali, accusati di ricettazione. Le indagini, coordinate dalla procura di Firenze, hanno tratto origine dal sequestro, presso un ufficio postale di Figline Valdarno (Firenze), di un plico proveniente dalla Polonia e contenente sostanze vietate per doping, anche ad azione stupefacente.

Articoli Correlati