DAL MONDOԑ PRIMO PIANO

Coronavirus, 1.435 nuovi vittime in Usa. Sud America: 30mila malati in 48 ore

Negli Stati Uniti sono state registrate altre 1.435 vittime nelle ultime 24 ore, su 1,13 milioni di casi positivi da inizio emergenza. Questi gli ultimi dati diffusi della Johns Hopkins University. Mentre in queste ore è stata diffusa una triste statistica da parte della Cnn: è stato calcolato che nel mese di aprile, a causa del Covid-19, è deceduto un cittadino americano ogni 44 secondi

Arriva l’appello dell’ex presidente repubblicano George W. Bush, che chiama tutti all’unità nazionale di fronte alla “minaccia condivisa” del Coronavirus. In un video di tre minuti, Bush invita a mettere da parte le divisioni: “Ricordiamoci quanto sono piccole le nostre differenze di fronte a questa minaccia condivisa.”

1.435 nuovi casi Usa

America Latina: 30mila contagi in 48 ore si aggiungono ai 230.620 complessivi

In America Latina i contagi da Coronavirus continuano a crescere rapidamente: nel subcontinente hanno raggiunto quota 230.620, quasi 30mila più di 48 ore fa, mentre i decessi sono arrivati a 12.436, 1.900 in più in due giorni. Il Brasile si conferma il primo Paese latinoamericano sia per numero di contagi (91.589, il 40% del totale regionale), sia per morti (6.329). Secondo il Perù, quindi Ecuador, Messico, Cile, Repubblica Dominicana e Panama.

Articoli Correlati