DAL MONDOԑ PRIMO PIANO

Coronavirus, nel mondo oltre 300mila contagiati. Usa terzo paese per casi

Sono 304.681 i casi di contagio da Coronavirus nel mondo, mentre le vittime registrate sono quasi 13mila (12.950). Questi gli ultimi dati pubblicati dalla Johns Hopkins University, che inoltre ha comunicato che le persone guarite sono oltre 91mila.

La situazione negli Stati Uniti: 25.493 malati

Con oltre 25mila casi positivi di coronavirus (25.493) gli Stati Uniti diventano il terzo Paese per numero di contagiati, dopo Cina e Italia. Nel giro di 24 ore sono stati registrati circa 8.000 nuovi casi. Il numero di morti e’ di 307. Mike Pence e sua moglie Karen, rende noto una portavoce del vicepresidente, che guida anche la task force Usa contro il Covid-19, sono risultati negativi al test del coronavirus.

Il Covid-19 colpisce anche l’isola di Guam, situata nell’oceano Pacifico: le autorità locali del territorio Usa hanno confermato il primo morto, lo riferisce la Cnn. Si tratta di un uomo di 68 anni con patologie preesistenti. Non aveva viaggiato di recente ma dalle prime indicazioni risulta che potrebbe aver contratto il virus da qualcuno reduce invece da viaggi. Al momento a Guam si contano 14 casi confermati. 

mondo oltre 300mila contagiati

Europa, il dato ufficiale: 150mila positivi al Coronavirus

La Spagna si conferma il secondo Paese europeo, dopo l’Italia, per numero contagi da Covid-19: sono 25.374 i malati, 1.373 le vittime di cui 394 nella sola giornata di ieri, con un aumento del 30% in 24 ore. Mentre i guariti sono 2.125. Dietro la nazione iberica segue la Germania con 22.213 malati da Coronavirus: i teutonici rispetto ai due paesi che lo precedono in questa triste statistica vanta un numero di decessi di molto inferiore, pari a 84 vittime. Molto inferiore anche il numero dei guariti giunto a quota 233.

Il numero dei casi di contagio nel Regno Unito ha superato la soglia delle 5.000 unità a quota 5.067. Mentre il bilancio dei morti è salito a quota 233 ed i guariti sono 65.

Mentre la Francia, quarto paese europeo per numero di contagiati (14.308 malati, 562 morti e 12 guariti) per rispondere allo tsunami economico e all’emergenza sanitaria, il Parlamento francese si riunirà di nuovo oggi in numero ridotto dopo che nella notte i deputati dell’Assemblea nazionale hanno votato il progetto di legge d’emergenza per affrontare l’epidemia. Intanto il ministero della Salute ha reso noto il primo decesso da Coronavirus di un medico francese, contagiato in ospedale.

Il Coronavirus arriva anche a Gaza

La minaccia del coronavirus è giunta anche alle soglie di Gaza: secondo quanto ha annunciato il ministero della sanità locale, due palestinesi tornati giorni fa dal Pakistan e da allora rimasti bloccati in quarantena al valico di Rafah (con l’Egitto) sono risultati positivi e adesso sono in isolamento in un vicino ospedale da campo. Altre centinaia di abitanti di Gaza sono in quarantena: in parte al valico di Rafah e in parte nelle proprie abitazioni. Le autorità hanno ordinato la chiusura immediata dei ristoranti, dei caffè e delle sale per cerimonie. Limitazioni sono state imposte alle moschee: per il momento saranno annullate le preghiere del venerdì.

La situazione in Iran e Israele

L’Iran, sesto paese al mondo per numero di contagi, ha reso noto che altre 129 persone sono morte per il coronavirus, con un bilancio totale che sale quindi a 1.685 decessi nel paese. I malati sono in totale 20.610, mentre il numero dei guariti è superiore a quello dell’Italia pari a 7.635.

Il totale degli israeliani risultati positivi al coronavirus è salito oggi a quota 945. Lo ha reso noto il ministero della Sanità. Di essi, 20 sono giudicati in condizioni gravi. Oggi le autorità hanno ristretto ulteriormente i provvedimenti relativi agli spostamenti delle persone, specialmente per quanto concerne le attività commerciali.

La situazione in Cina e in Asia

La Cina riporta 46 nuovi casi di coronavirus, incluso uno di contagio sul suolo nazionale dopo tre giorni consecutivi senza casi interni. Aumento repentino dei casi di contagi di coronavirus in Giappone. Il ministro della Salute nipponico ha comunicato 40 nuovi casi, che portano il totale delle infezioni a 1.055.

Le autorità sanitarie a Hong Kong hanno confermato 44 nuovi casi di coronavirus, per un totale di 317, con una nuova impennata in un solo giorno dopo i 48 casi registrati lo scorso venerdì. Lo riferisce la Cnn. In Thailandia si sono registrati altri 188 nuovi casi di contagio da coronavirus nelle ultime 24 ore: si tratta del più forte aumento giornaliero da quando è scoppiata la crisi, che porta il totale dei casi a quota 599. Finora nel Paese è morta una sola persona a causa del virus.

Articoli Correlati