DAL MONDOԑ PRIMO PIANO

Coronavirus, Trump: “Bloccare i voli per l’Italia? Al momento giusto”

Il presidente statunitense Donald Trump nel corso di una conferenza stampa indetta alla Casa Bianca ha affrontato il tema dell’emergenza Coronavirus. Interrogato dai giornalisti su un possibile blocco dei voli con Italia e Corea del Sud, e in generale con tutti quei Paesi considerati più a rischio, ha affermato: “Al momento giusto potremmo farlo. Ora non è il momento giusto, vediamo cosa succederà.

Trump ha inoltre evidenziato come il rischio per gli Stati Uniti sia “molto basso“, potrebbe “diventare una cosa grossa, potrebbe diventare una cosa meno grossa, potrebbe non diventarlo affatto“. Nel caso si sviluppasse un’epidemia, che allo stato attuale è un’ipotesi “non inevitabile“, il governo sarebbe pronto a rispondere con misure straordinarie.

coronavirus trump

Inoltre il presidente Usa ha annunciato che il vice presidente Mike Pence assumerà l’incarico di guidare il coordinamento delle iniziative di contrasto all’epidemia di coronavirus: “Mike sarà al comando e riferirà direttamente a me“.

Il presidente americano ha garantito che saranno dispiegate “tutte le risorse necessarie“. Dalla Casa Bianca fanno sapere che servirebbero almeno 2,5 miliardi di dollari di fondi d’emergenza: 1,5 sono stati chiesti al Congresso e il resto sarà dirottato sul coronavirus da altri programmi federali.

Il ministro della Sanità, Alex Azar, ha confermato che sono 15 i casi di Coronavirus di cittadini residenti negli Usa, più 3 americani rimpatriati che erano stati contagiati nella provincia cinese di Hubei e 42 persone che erano a bordo della nave da crociera Diamond Princess messa in quarantena in Giappone. Uno di questi passeggeri si è offerto volontario per test antivirali. Trump ha precisato che tra i 15 contagiati, 5 sono completamente guariti, uno è un via di guarigione ed un altro si trova in ospedale.

Articoli Correlati