ECONOMIA

Cosmetica e green: in Italia 8 su 10 preferiscono il packaging in vetro

TORINO. Il settore della cosmetica e dei profumi strizza l’occhio al nuovo trend green e ai gusti dei consumatori: per un giro di affari che in Italia si attesta oltre il miliardo di euro, il packaging rappresenta un punto focale nelle scelte degli utenti e nell’impatto sui costi di produzione. Da un’indagine condotta da InSites, nota agenzia specializzata in marketing e ricerche di mercato, nei mesi scorsi ha appurato che: la produzione in Italia dei flaconi di vetro è aumentata nel 2018 del 4% rispetto all’anno precedente, come confermano i dati ISTAT relativi a questo comparto.

Il 77% dei consumatori considera, il vetro il miglior contenitore per la cosmetica e i profumi, sia per la sua sostenibilità, opinione espressa da quasi metà degli italiani (47%), sia perché non disperde sostanze chimiche e può dunque preservare al meglio la qualità e il profumo del contenuto. Altro dato importante: per l’86% degli italiani viene considerato quel tocco in più, raffinato, capace di dare ai prodotti un valore aggiunto. Il vetro è capace, di rendere prestigioso ogni contenuto, valorizzando le sue forme attraverso un design ricercato ed elegante. Per circa 8 italiani su 10 è il vetro la scelta top per creme e profumi.

Marco Ravasi, Presidente della sezione contenitori in vetro di Assovetro, ha dichiarato: “I consumatori stanno diventano sempre più consapevoli che le loro scelte di acquisto impattano sull’ambiente e, come sostiene l’indagine, questi eco-consumatori raggiungono in Italia addirittura una percentuale del 93%. Mi fa piacere che questa tendenza vetro non solo si riscontri nei comparti tradizionali, bottiglie e vasetti, ma anche in un settore come quello della cosmetica, che sta diventando così un’area di espansione del mercato dei packaging in vetro”.

Tags

Articoli Correlati