ECONOMIA

Di Maio “Sono deluso da Juncker ha smentito se stesso”

ROMA. Il vicepremier Gigi Di Maio stigmatizza deluso il doppio atteggiamento del presidente della commissione europea Juncker. Pareva che la politica nei confronti dell’ Italia mutasse, e invece… Invece nella missiva, Valdis Dombrovskis e Pierre Moscovici confermano che l’esecutivo comunitario sta lavorando sulla preparazione di un rapporto sullo stato del debito. È da notare che la lettera è stata firmata dall’autorità politica e inviata al ministro. In passato, ossia nell’ autunno del 2018, la stessa missiva era stata inviata dal direttore generale per gli affari economici della Commissione europea, Marco Buti, e inviata alla sua controparte al Tesoro, Alessandro Rivera. 

juncker smentito

La presa di posizione della Commissione europea era attesa da tempo, inevitabile dopo che recenti dati Eurostat hanno mostrato un aumento del debito pubblico italiano dal 131,4% nel 2017 al 132,2% del Pil nel 2018. “Io avevo apprezzato il presidente della commissione Juncker quando disse che le politiche di austerità imposte alle Ue erano state troppe dure. Però con la lettera che mandano all’Italia dimostrano di aver avuto un comportamento elettorale, piuttosto che un vero e proprio ripensamento delle politiche di austerity”.

Loading...

Articoli Correlati