AMBIENTEԑ PRIMO PIANOԑ TOSCANA

Dopo l’incendio, sui Monti Pisani torneranno gli ulivi

PISA. Un protocollo d’intesa con l’hastag (#unboscopermontipisani) per il recupero delle aree di Monti Pisani, una delle formazioni montuose toscane più antiche d’Italia, devastate dall’incendio del 24 Settembre 2018. Sarà firmato giovedì 7 febbraio prossimo, in convenzione con Regione Toscana, Comuni di Calci e Vicopisano. Giorgio Tesi Group, una delle aziende vivaistiche in provincia di Pistoia, leader in Europa per la produzione di migliaia di varietà di piante, donerà le prime 10mila piantine.

L’incendio del 24 settembre 2018

I Monti Pisani si trovano tra Pisa e Lucca, e paiono un museo vegetale a cielo aperto, caratterizzato da pianure, colline, e rilievi montuosi, e arricchito da sorgenti e grotte scavate nel calcare. I monti, inoltre, sono da sempre stati apprezzati per gli uliveti, i frutti della natura, i borghi medievali, il clima mite, e sono testimoni di ritrovamenti archeologici d’insediamenti romani ed etruschi.

Purtroppo, l’incendio sviluppatosi l’anno scorso ha interessato un’area di oltre mille ettari, tra superficie boschiva, e la restante parte agricola, coltivata per lo più a oliveto. Investimenti rilevanti e rapidi sono, pertanto, necessari, al fine di ripristinare la stabilità e l’assetto idrogeologico.

Questa non è l’unica iniziativa a favore della natura che vede l’Italia in prima linea. È degli ultimi giorni anche la notizia della concessione del Comune di Pistoia di 831 piante di olivo, situate nelle aree a verde di proprietà pubblica, che saranno affidate gratuitamente ai cittadini maggiorenni che vorranno prendersene cura, allo scopo di sensibilizzare le persone a un’attenta cultura del territorio e dell’ambiente.

Loading...

Simona Cocola

Giornalista pubblicista torinese, ha iniziato a collaborare per la carta stampata nei primi anni dell'università, continuando a scrivere, fino a oggi, per diverse testate locali. Ha inoltre lavorato in una redazione televisiva, in uffici stampa, ha ideato una rubrica radiofonica, ed è autrice di due romanzi.

Articoli Correlati