POLITICAԑ PRIMO PIANO

Duro confronto fra Giuseppe Conte e l’olandese Mark Rutte

BRUXELLES. Trattative a oltranza nella notte tra i leader Ue a Bruxelles, dopo lo stallo avuto anche nella terza giornata dei lavori del Consiglio europeo.  “L’Italia ha una dignità e non ci faremo piegare”, afferma Conte ribadendo che non si può ridurre il Recovery fund né pretendere di dare a ogni Paese il potere di bloccarne i fondi. “Vi state illudendo che la partita non vi riguardi o vi riguarda solo in parte.

In realtà se lasciamo che il mercato unico venga distrutto tu forse sarai eroe in patria per qualche giorno, ma dopo qualche settimana sarai chiamato a rispondere pubblicamente davanti a tutti i cittadini europei per avere compromesso una adeguata ed efficace reazione europea”. Lo avrebbe detto il premier Giuseppe Conte al primo ministro olandese Mark Rutte, a quanto filtra da fonti italiane, nel corso di una lunga riunione questo pomeriggio con i leader dei Paesi frugali. 

Norbert Ciuccariello

Articoli Correlati