DAL MONDOԑ PRIMO PIANO

E’ morto a 83 anni l’ex presidente tunisino Ben Alì

TUNISI. L’ex presidente tunisino, Zine El Abidine Ben Alì, è deceduto all’età di 83 anni. Il decesso nella clinica di Jedda, in Arabia Saudita, dove era ricoverato da una settimana. In Arabia l’ex presidente tunisino viveva in esilio da 8 anni. L’annuncio è stato dato dal suo avvocato Mounir Ben Salha, alla radio Mosaique FM e a Tunisie Numerique. Il legale ha sottolineato che Ben Alì era ormai molto stanco dopo anni di trattamento per un tumore alla prostata.

Rimasto al potere per 23 anni, Ben Alì era stato cacciato il 14 gennaio del 2011 a seguito delle rivolte della Primavera araba. Nel corso della sua carriera politica aveva legami molto stretti con l’Italia, soprattutto con Bettino Craxi, che ebbe un ruolo centrale nella sua ascesa al potere. Il cosiddetto “colpo di Stato medico” del 1987, avvenuto dopo che lo stesso Alì convinse alcuni medici a dichiarare inabile il suo predecessore, fu, infatti, agevolato da alcuni servizi segreti tra cui il Sismi su indicazione proprio di Bettino Craxi.

La notizia della morte di Ben Ali arriva a qualche giorno di distanza dal primo turno delle elezioni presidenziali che si sono svolte in Tunisia qualche giorno fa. Al ballottaggio il prossimo 29 settembre sono attesi il giurista indipendente Kais Saied e il magnate della televisione Nabil Karoui, in carcere con l’accusa di riciclaggio ed evasione.

Loading...

Articoli Correlati