A TAVOLALAVOROԑ PRIMO PIANO

Eataly sbarca in Canada: salgono a 41 i punti vendita nel mondo

TORINO. Lo scorso 13 novembre Eataly ha aperto le porte della prima sede canadese, precisamente a Toronto. Con questa apertura, il brand torinese è ora presente in 15 Paesi nel mondo con 41 punti vendita. Con Eataly Toronto arrivano nella capitale canadese 100 nuovi marchi italiani che per la prima volta offriranno l’occasione per gustare i sapori delle 20 regioni italiane raccontando l’estrema varietà della nostra cultura gastronomica.

Nel mercato oltre 10.000 prodotti italiani di alta qualità tra cui pasta fresca fatta a mano, salumi e formaggi, pesce, carne e un panificio con forno a legna per pizza alla pala, focaccia e prodotti da forno della tradizione italiana. Ampia anche la selezione di pasta, salse, condimenti, olio extravergine di oliva e dolci tipici. Completano l’offerta le eccellenze di 50 produttori canadesi di alta qualità. Il tutto accompagnato, in perfetto stile Eataly, dalla narrazione delle storie uniche dei produttori e degli artigiani del buon cibo.

“Toronto ha una cultura alimentare molto radicata ed è la patria della quarta comunità italiana più numerosa al mondo – afferma Nicola Farinetti, Amministratore Delegato di Eataly. – A Toronto realizziamo il nostro essere esperienza a tutto tondo che incoraggerà i visitatori a mangiare, fare shopping e conoscere le autentiche tradizioni alimentari italiane”.

Un investimento totale di 28 milioni di dollari canadesi e a regime la creazione di 450 posti di lavoro che contribuiscono a portare il gruppo a quota 9.000 collaboratori che ogni anno accolgono complessivamente 50 milioni di visitatori nei punti vendita dislocati in ben 15 Paesi.

“Eataly porta l’Italia nel mondo e lo fa attraverso prodotti italiani che sono ambasciatori della nostra qualità di vita e della nostra cultura alimentare – conclude Andrea Guerra, presidente esecutivo di Eataly -. Quando apriamo un nuovo negozio lo facciamo sempre con grandissimo orgoglio ma anche con quel senso di umiltà che ci consente di dire che ogni Eataly è un luogo in cui vivere esperienze meravigliose e accessibili a tutti”.

Articoli Correlati