DAL MONDOԑ PRIMO PIANO

Elezioni in Svizzera con boom dei Verdi e giovani parlamentari

Seppur il 45,1% degli aventi diritto ha votato per il Parlamento Nazionale svizzero ieri 20 ottobre, terzo peggior dato dal 1971 con l’introduzione del diritto di voto alle donne, gli svizzeri hanno comunque eletto il più giovane Consiglio nazionale della storia. I parlamentari per la legislatura 2019-2023 hanno, infatti, un’età media di 49 anni, e, tra questi, il deputato più giovane ha 25 anni, il più anziano 72, secondo l’agenzia Keystone-ATS su dati dell’Ufficio federale di statistica. In queste elezioni il passaggio dell’ondata verde ha travolto la Svizzera, cominciando dalla piazza, e arrivando a stravolgere gli equilibri del Consiglio nazionale. Sono 17 i seggi per i Verdi – il partito di Regula Rytz, storico e politico svizzero , sorpresa per il risultato ottenuto, sale a 28 mandati -, e in crescita ci sono anche i Verdi liberali, mentre in testa ancora l’UDC, dove il candidato più votato è il democentrista bernese Albert Rösti, e, a seguire PS, PLR, e il PPD. Infine, le donne al Consiglio Nazionale nella prossima legislatura saranno 85, il 42,5% dei deputati, contro il 32% dell’ultima legislatura.

La Svizzera è caratterizzata da un sistema multi-partitico, in cui anche i partiti meno rappresentativi della popolazione riescono a trovare un loro spazio in consiglio nazionale. I cinque partiti di governo, di cui uno o più membri fanno parte del Consiglio federale, organo esecutivo del governo della Confederazione Svizzera, la più alta autorità del paese, e attualmente l’unico esempio di forma di governo direttoriale, sono: Unione Democratica di Centro (UDC), Partito Socialista Svizzero (PS), Partito Liberale Radicale (PLR), Partito Popolare Democratico (PPD), Partito Borghese Democratico (PBD). Altri otto partiti sono presenti in Assemblea Nazionale, che costituisce il Parlamento svizzero formato da Consiglio nazionale e Consiglio degli Stati: Verdi, Partito Liberale Svizzero, Partito Verde Liberale della Svizzera, Lega dei Ticinesi, Partito Evangelico Svizzero, Partito Evangelico Svizzero, Unione Democratica Federale, Partito del Lavoro.

Articoli Correlati