CRONACHEԑ LAZIOԑ PRIMO PIANO

Emendamenti, bocciata la liberalizzazione cannabis light

ROMA. La “maria” non mette tutti d’accordo e non ci sarà almeno per ora la fumata con il calumet della pace. Sono circa 800 gli emendamenti al Milleproproghe giudicati inammissibili dalla presidenza delle commissioni riunite Affari costituzionali e Bilancio della Camera.

Fra i ‘bocciati’ ci sono quello che chiedeva la liberalizzazione della cannabis light, firmato da una trentina di parlamentari di M5s, Pd, Leu e +E, e quello che avrebbe modificato governance e finanziamento a Coni e Sport e Salute, firmato da parlamentari Pd. L’emendamento prevedeva di raddoppiare le risorse destinate al Coni, da 40 a 80 milioni di euro all’annuo, “per il finanziamento delle spese relative al funzionamento dei propri organismi centrali e periferici e alle proprie attività e funzioni istituzionali” nonché “per la copertura degli oneri relativi alla preparazione olimpica”.

Articoli Correlati