DAL MONDOԑ PRIMO PIANO

Estradizioni in Cina, altra giornata di proteste a Hong Kong

HONG KONG. Centinaia di persone si sono oggi ritrovate davanti al parlamento di Hong Kong, accogliendo la chiamata alla mobilitazione di otto gruppi pro-democrazia in gran parte rappresentati da studenti. Secondo i media locali, la nuova protesta punta al ritiro della legge sulle estradizioni in Cina (il cui dibattito è stato solo sospeso dalla governatrice Carrie Lam) e a un’indagine sui metodi duri usati dalla polizia mercoledì quando, per disperdere la folla, ha fatto ricorso a lacrimogeni, spray al peperoncino e ai proiettili di gomma.

Articoli Correlati