SPORTԑ PRIMO PIANO

F1 in Giappone: arriva il tifone, saltano le qualifiche

SUZUKA. Aspettando il passaggio del tifone Hagibis, che ha costretto gli organizzatori a spostare le qualifiche a domenica mattina, quattro ore prima del Gp del Giappone, sono le Mercedes a prendersi la scena in un venerdì di prove libere che potrebbe diventare decisivo per definire la griglia qualora le qualifiche non dovessero disputarsi. Il più veloce è stato Valtteri Bottas davanti a Lewis Hamilton. Il pilota finlandese firma il miglior tempo in entrambe le sessioni: 1’28″731 al mattino, 1’27″785 nel pomeriggio, sempre davanti al compagno di squadra.

Nel pomeriggio l’olandese Max Verstappen, al volante della Red Bull, si è piazzato terzo a 0”281 davanti alla prima Ferrari, quella del monegasco Charles Leclerc giunto quarto a 356 millesimi. Quinto tempo a circa mezzo secondo da Bottas per Sebastian Vettel con l’altra Rossa, seguito da Alexander Albon (Red Bull), Carlos Sainz (McLaren), Sergio Perez (Racing Point), Pierre Gasly (Toro Rosso) e Lando Norris (McLaren), che chiude la top ten. Quindicesimo Antonio Giovinazzi con l’Alfa Romeo, frenato da qualche problema tecnico.

“Onestamente non sono sicuro di cosa ci manca, personalmente a livello di guida devo fare qualcosa in più – ha ammesso Vettel -. Il bilancio non sembra così male, ma in generale abbiamo poco grip rispetto a quello che ci aspettavamo. Domenica sarà una giornata particolare, non so bene come saranno le condizioni, ma spero che siano un po’ pazze perché questo ci potrebbe aiutare. Sarà una battaglia intensa sia con le Frecce d’Argento sia con Verstappen”.

Articoli Correlati