PIANETA ANIMALIԑ PRIMO PIANO

Florida in una morsa di gelo, iguane a rischio cadute dagli alberi sui passanti

Gli sconvolgimenti climatici non risparmiano nessuna area geografica mondiale. E dopo la grande strage di animali in Australia dovuta agli spaventosi incendi delle settimane scorse un’altra specie in questo periodo non se la passa bene. L’America orientale e’ nella morsa di un’ondata di gelo che non colpisce solo le zone più a nord, ma si estende anche in alcuni stati del sud, dalla Louisiana a North e South Carolina, passando per Georgia e Florida. A causa dell’anomalo fronte freddo, il National Weather Service di Miami ha emesso un’allerta per la caduta delle iguane dagli alberi nella notte. Le minime nella notte sono scese a pochi gradi sopra lo zero, e le iguane essendo animali a sangue freddo vanno in letargo e si irrigidiscono con temperature del genere: possono quindi cadere dagli alberi, pur se non sono morte.

“Non è qualcosa su cui solitamente facciamo previsioni, ma non sorprendetevi se vedete le iguane cadere dagli alberi stanotte mentre le minime scendono a poco sopra lo zero”, ha scritto su Twitter il National Weather Service. Ron Magill, direttore delle comunicazioni allo Zoo di Miami, ha spiegato che “la temperatura a cui le iguane iniziano ad andare in uno stato dormiente dipende molto dalle loro dimensioni. In generale, più grande è l’iguana, più e’ in grado di tollerare temperature basse per periodi più lunghi”. Peraltro, questi animali possono raggiungere dimensioni considerevoli, anche sino ai dieci kg di peso e il metro e mezzo di lunghezza, quindi la preoccupazione e’ che se cadono su auto, piscine o strade, siano pericolose per i passanti. 

Norbert Ciuccariello

Articoli Correlati