• 20 Ottobre 2021
  • ATTUALITA'

Forza Nuova: sito web oscurato e sequestrato

Quattro indagati per il comunicato di Forza Nuova . Sito web oscurato e sequestrato

I firmatari del comunicato di Forza Nuova, Giuseppe Provenzale, Luca Castellini, Davide Cirillo e Stefano Saija sono indagati dalla Procura di Roma per istigazione a delinquere.  E’ stato inoltre oscurato e sequestrato il  sito web dell’organizzazione di estrema destra. Mediante la rete. gli indagati  esaltano  e incitano alla violenza.  Per questo la Procura ha sequestrato il sito web.

Per procura di Roma il sito di Forza Nuova è un pericolo concreto

Nel decreto di sequestro preventivo la procura di Roma, ha stabilito che il sito web di Forza nuova è un “pericolo concreto ed attuale” che “la libera disponibilità e la visibilità del sito possa ulteriormente aggravare e protrarre le conseguenze del reato ipotizzato, continuando a pubblicizzare metodi di protesta ‘di lotta e scontro’, fondati sulla violenza e sulla prevaricazione

Ciò può essere evitato – si legge nel decreto- unicamente disponendo il sequestro preventivo del sito web mediante il cosiddetto oscuramento, in modo tale da impedirne la consultazione da parte degli utenti della rete e l’ulteriore utilizzo da parte degli autori del reato”.

Chiusa indagine anche a Torino

Su Forza Nuova anche la procura di Torino ha chiuso un’altra indagine per apologia di fascismo. Secondo quanto si apprende dalle forze dell’ordine, gli indagati sono tre tra cui il coordinatore regionale Luigi Cortese. Si fa riferimento ad uno striscione comparso nel 2019 nel centro di Torino con la scritta “spezza le catene dell’usura, vota fascista, vota Forza Nuova”. Cortese ha negato di essere l’autore e di avere autorizzato l’iniziativa.

Tags

Valentina Roselli

Laureata in Scienze Politiche, giornalista, ha iniziato come cronista per importanti testate nazionali e locali, ha collaborato con alcuni periodici di attualità occupandosi di politica ed è stata direttrice editoriale del quotidiano "Notizie Nazionali". Negli ultimi anni ha lavorato come ghostwriter e ha collaborato ad inchieste giornalistiche di attualità per radio e tv online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati