• 25 Gennaio 2021
  • DAL MONDO

Germania, auto contro la folla a Treviri: 2 morti e una decina di feriti

Un’auto ha investito diverse persone in un’area pedonale di Treviri, città della Germania sud-occidentale al confine con il Lussemburgo, uccidendo due passanti. A riferirlo la polizia della città della Renania-Palatinato. Non sono chiare ancora le dinamiche dell’incidente. Secondo un primo bilancio oltre alle due vittime ci sarebbero anche dieci feriti, anche se il quotidiano tedesco Frankfurter Allgemeine Zeitung parla di almeno 15 persone “gravemente ferite”.

“Abbiamo arrestato una persona, un veicolo è stato posto sotto sequestro”, ha confermato su Twitter la polizia di Treviri, che in precedenza aveva invitato la popolazione ad evitare il centro della città. Il fermato sarebbe un cittadino tedesco di 51 anni. Al momento però la polizia non è ancora in grado di fornire alcuna indicazione sul movente.

Il video dell’arresto del 51enne tedesco alla guida dell’auto

Il sindaco della città tedesca, Wolfram Leibe, citato dall’emittente Swr ha dichiarato che quello di oggi a Treviri “è stato un folle attacco omicida“. Il primo cittadino ha inoltre riferito che la prima cosa da fare “è prendersi cura delle vittime”. La governatrice del Lander della Renania Palatinato, Malu Dreyer, si è detta “sconvolta” di quanto accaduto.

Alle 19 è prevista una conferenza stampa da parte ministro dell’Interno del Renania-Palatinato, Roger Lewentz, che cercherà di fornire qualche dettaglio in più sulle dinamiche dell’incidente.

treviri auto

La versione dei principali quotidiani tedeschi

Sarebbero saliti a 4 i morti a Treviri, dove un’auto ha investito la folla. La polizia ha confermato che tra le vittime c’è anche un bambino, di cui non è stata resa nota l’età. Lo riferisce Focus.de citando informazioni diffuse dalle emittenti Tv

Sempre secondo quanto riferito da Focus Online, nell’auto ci sarebbero state diverse persone e diversi indizi porterebbero in questa direzione. Gli altri occupanti potrebbero essersi quindi dati alla fuga. Lo stesso quotidiano riporta la versione di una testimone che afferma di aver visto l’auto viaggiare a 70-80 chilometri l’ora circa, molto probabilmente si tratta di un Suv o di un fuoristrada. Non ha suonato il clacson e accelerava. Molte persone sono riuscite a mettersi in salvo, saltando di lato, molte altre giacevano a terra immobili.

Norbert Ciuccariello

Norbert Ciuccariello

Leggi ancora