DAL MONDO

Già 148mila persone sono in fuga dall’uragano Dorian

NEW YORK. Evacuazioni obbligatorie per oltre 148.000 persone in Florida nella contea di St John in attesa di Dorian. L’uragano è al momento sulle Bahamas ed è atteso in Florida nella giornata di lunedì. L’allerta è scattata in diverse aree dello stato, inclusa Jacksonville. Il governatore del South Carolina, Henry McMaster, ha ordinato un piano evacuazioni obbligatorie per l’intera costa dello stato in attesa dell’uragano Dorian. L’ordine riguarda circa un milione di persone.

Intanto è stato chiuso l’aeroporto di Palm Beach, in Florida, dove l’uragano è atteso fra lunedì e martedì. Al momento non è previsto un impatto diretto, ma si muoverà vicino alla costa atlantica della Florida fra forti venti e piogge. L’aeroporto di Palm Beach è nell’area dove si trova Mar a Lago, il resort di Donald Trump che è sotto ordine di evacuazione obbligatoria. Le autorità della Florida hanno ordinato evacuazioni obbligatorie in alcune aree costiere in attesa di Dorian. Fra queste c’è Mar a Lago, il resort di Donald Trump conosciuto come la Casa Bianca d’inverno. Lo riportano i media americani.

Articoli Correlati