CRONACHEԑ PIEMONTEԑ PRIMO PIANO

Già due i piromani arrestati tra Rivoli e Cascine Vica, bruciavano auto e cassonetti

TORINO. La settimana scorsa i carabinieri hanno arrestato e messo ai domiciliari un ventenne accusato di aver incendiato quattro auto in sosta nel quartiere Cascine Vica nelle notti del 9 e del 22 febbraio. Il ragazzo ha confessato durante l’udienza di convalida al fermo.

Un secondo piromane, dopo il caso della settimana scorsa, è stato fermato dai carabinieri a Rivoli (Torino). Si tratta di un italiano di 59 anni, sorvegliato speciale, che è stato intercettato subito dopo aver dato alle fiamme diversi cassonetti di rifiuti in viale Partigiani d’Italia. A dare l’allarme alcuni passanti. Gli investigatori sospettano che abbia agito altre volte. 

Articoli Correlati