CRONACHEԑ PRIMO PIANO

Grosseto, spara alla moglie e si suicida. La donna è gravemente ferita

L'uomo è un ex agente della polizia municipale. L'ipotesi al vaglio è di tentato omicidio-suicidio.

Continua a crescere senza sosta l’escalation di violenza domestica nel nostro Paese: in una villetta alla periferia di Grosseto i carabinieri hanno rivenuto il corpo senza vita di un uomo e una donna gravemente ferita che è stata trasferita con l’elicottero all’ospedale di Siena. Al momento c’è al vaglio l’ipotesi di tentato omicidio-suicidio.

Sul posto è intervenuto il magistrato di turno della procura di Grosseto, Giovanni De Marco, alla guida delle indagini per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti. Secondo le prime ricostruzioni la vittima, un sessantenne ex agente della polizia municipale, avrebbe sparato alla moglie per poi rivolgere l’arma contro se stesso e togliersi la vita.

Grosseto spara moglie suicida

Il dramma di sarebbe consumato nella notte tra domenica e lunedì, anche se al momento si tratterebbe di un’ipotesi approssimativa in quanto la villetta, situata in zona Poggetti Nuovi, è isolata nella campagna e non si trova nelle vicinanze di altre abitazioni. Si ipotizza che a scatenare la follia omicida dell’uomo possa essere stata una lite con la coniuge. La coppia ha due figli.

Norbert Ciuccariello

Tags

Articoli Correlati