DAL MONDO

Hong Kong rinviata la discussione sulle estradizioni

PECHINO. La Cina ha espresso “sostegno, rispetto e comprensione” per la decisione del governo di Hong Kong di rinviare la discussione sulla controversa legge sulle estradizioni, assicurando che continuerà “ad appoggiare con fermezza” la governatrice dell’ex colonia, Carrie Lam, pedr salvaguardare la prosperità e la stabilità dei territori. Lo afferma il portavoce del ministero degli Esteri di Pechino, Geng Shuang, in una nota rilanciata dai media ufficiali. 

Dopo la restituzione dei territori del 1997, il modello “un Paese due sistemi” ha garantito alla gente di Hong Kong un grado di autonomia che è stato attuato, mentre i diritti e le libertà di cui godono i residenti “sono completamente protetti dalla legge”, ha continuato Geng. “Mantenere la prosperità e la stabilità di Hong Kong è nell’interesse della Cina e di tutti i Paesi del mondo. Allo stesso tempo, Hong Kong è una regione amministrativa speciale della Cina e gli affari di Hong Kong sono affari interni della Cina”, ha rilevato il portavoce.

Loading...

Giuseppe Muri

Giornalista pubblicista dagli Anni Ottanta, si occupa di cronaca e di costume. Ha lavorato per un lungo periodo nelle redazioni di testate locali piemontesi. Appassionato di storia, ha svolto alcune inchieste legate a fatti importanti che hanno caratterizzato il Novecento italiano.

Articoli Correlati