SPETTACOLIԑ PIEMONTEԑ PRIMO PIANO

I numeri confermano il successo della 37esima edizione del Tff

TORINO. Quindici film inediti in Italia, provenienti da numerosi Paesi che toccano quasi tutti i continenti, anche alla ricerca di giovani talenti. Si presenta in questo modo la 37esima edizione del Torino Film Festival (Tff), fino al prossimo 30 novembre nei cinema Massimo, Classico, e Reposi. Una sola pellicola è italiana tra le 15 in concorso, e s’intitola “Il grande passo”, di Antonio Padovan con Giuseppe Battiston e Stefano Fresi. Quest’anno speciale guest director dell’edizione 2019 è l’attore italiano Carlo Verdone, che ha presentato in conferenza stampa “Cinque grandi emozioni”, i cinque film che hanno cambiato la sua vita. Scelti dall’artista, “non da critico, ma da spettatore”, come ha dichiarato Verdone : Ordet (1955) di Carl Theodor Dreyer; Buon compleanno Mr. Grape (1993) di Lasse Hallström; Divorzio all’italiana (1961) di Pietro Germi; Oltre il giardino di Hal Ashby (1979) e Viale del tramonto di Billy Wilder (1950).

Il Torino Film Festival è nato nel 1982 col nome di Festival Internazionale Cinema Giovani. Si tratta di una fortunata quanto interessante rassegna sul cinema internazionale, attraverso forme innovative, periferiche, e sperimentali della settima arte, che butta un occhio soprattutto su un cinema giovane. In questi anni la manifestazione torinese ha contribuito a creare un forte legame col territorio, offrendo cinema d’autore e cinema di genere, ricerca, sperimentazione, e riscoperta di grandi classici dimenticati. Il programma del Tff si arricchisce di anno in anno, e offre al pubblico indicazioni precise e proiezioni che lo aiutano a formare una coscienza critica sul cinema come fenomeno di cultura, espressione artistica e mezzo di comunicazione di massa. Nelle ultime cinque edizioni, sotto la direzione di Nanni Moretti (2007-2008) e Gianni Amelio (2009-2010-2011), il Torino Film Festival ha ospitato cineasti del calibro di Francis Ford Coppola, Wim Wenders, Roman Polanski, Oliver Stone, Emir Kusturica, John Boorman.

I dati del primo week end del Tff, iniziato venerdì 22 novembre, si confermano in linea con quelli del primo week end della scorsa edizione, con incassi per 163.500 contro i 164.000 dello scorso anno, e per numero di biglietti abbonamenti e pass giornalieri venduti.

Programma Tff 2019

Simona Cocola

Simona Cocola

Giornalista pubblicista torinese, ha iniziato a collaborare per la carta stampata nei primi anni dell'università, continuando a scrivere, fino a oggi, per diverse testate locali. Ha inoltre lavorato in una redazione televisiva, in uffici stampa, ha ideato una rubrica radiofonica, ed è autrice di due romanzi.

Articoli Correlati