A TAVOLAԑ PRIMO PIANO

Il Consorzio Chianti, dopo la Cina, sbarca in Sud America

FIRENZE. Non si ferma la grande ascesa a livello mondiale del Consorzio Chianti, dopo gli ottimi risultati dell’accademia in Cina, da ottobre 2019 si darà il via ai corsi in America Latina.

I corsi che hanno permesso a circa 240 iscritti di diventare esperti del vino Chianti Docg è stata un’esperienza molto proficua, utile a promuovere in il consumo o la degustazione del prodotto che rappresenta appieno la cultura vitivinicola del nostro Paese. Un’evento che potrebbe aiutare l’economia italiana ad aumentare l’appeal dei prodotti “Made in Italy” e fare da traino all’esportazione nei paesi dell’Estremo Oriente. Dopo il grande successo di seminari, degustazioni professionali ed eventi, il Consorzio ha deciso di esportare la formula vincente anche in America Latina. Il tour sarà anche l’occasione per promuovere “Chianti Academy Latam”, accademia dedicata a professionisti del settore per diventare esperti del Chianti Docg. I partecipanti avranno l’opportunità di conoscere la storia e la cultura legata alla denominazione, la catena di produzione e le politiche di tutela del prodotto e naturalmente gli abbinamenti con il cibo.

Cuba, sono stati organizzati incontri e seminari con diversi importatori provenienti da Messico, Panama, BrasileArgentina, PerùColombia, naturalmente oltre ai padroni di casa cubani. L’evento più importante avrà luogo a L’Avana: sarà celebrato il Cinquecentesimo anniversario della fondazione della capitale con l’evento denominato “Chianti Magnum Celebration“; sarà l’occasione per poter degustare bottiglie di Chianti in formato magnum, in tutte le sue declinazioni, abbinato a piatti tipici locali e ai migliori sigari habanos. 

Dopo l’esordio cubano il tour farà tappa a Medellin, Colombia, incontrando operatori e professionisti del settore, successivamente si sposterà a Lima, Perù, per una serie di appuntamenti con un’inclinazione decisamente più enogastronomica: infatti per la prima volta sarà organizzata una masterclass alla prestigiosa scuola di arte culinaria “Cordon Bleu“.

Il presidente del Consorzio Chianti Docg, Giovanni Busi

Un successo per la denominazione – ha dichiarato il presidente del Consorzio, Giovanni Busi – “Per le nostre aziende si aprono prospettive nuove ed interessanti, in un mercato in crescita, su cui stiamo investendo risorse e professionalità. Vogliamo creare un presidio costante e strategico per consolidare la nostra presenza. Il lancio della Chianti Academy Latam ha anche questo obiettivo: rafforzare la conoscenza dei nostri vini e conquistare fette di mercato sempre più consistenti attraverso progetti specifici e a lungo termine

Articoli Correlati