CULTURADAL MONDOԑ PRIMO PIANO

Il doppio Nobel per la Letteratura e i cambiamenti dell’Accademia

Saltata nel 2018 per lo scandalo molestie che aveva colpito un membro dell’Accademia, il regista e fotografo franco-svedese Jean Claude Arnault, marito della poetessa Katarina Frostenson, poi dimessosi, quest’anno l’assegnazione del Nobel per la Letteratura è raddoppiata. Il recupero, dovuto alla problematica sul voto, ha permesso per la prima volta nella storia di conferire il Premio due volte nello stesso anno.

Kazuo Ishiguro

I vincitori saranno annunciati a ottobre 2019 dall’Accademia Reale Svedese. Era accaduto solo nel 1943 un caso simile a questo, nel pieno della seconda Guerra Mondiale, mentre l’ultimo Nobel per la Letteratura è stato assegnato nel 2017 allo scrittore giapponese naturalizzato britannico Kazuo Ishiguro.

Le novità in corso riguardano anche importanti cambiamenti nel regolamento dell’Accademia, come quello che permette le dimissioni dei membri dalla carica poiché non hanno più diritto di occupare lo scranno a vita. Inoltre membri soggetti a conflitti d’interesse, o sottoposti a indagini penali non sono più ammessi. Sono stati quindi eletti nuovi membri, e nei prossimi anni se ne prevedono cinque esterni indipendenti.

Simona Cocola

Giornalista pubblicista torinese, ha iniziato a collaborare per la carta stampata nei primi anni dell'università, continuando a scrivere, fino a oggi, per diverse testate locali. Ha inoltre lavorato in una redazione televisiva, in uffici stampa, ha ideato una rubrica radiofonica, ed è autrice di due romanzi.

Articoli Correlati