CRONACHEԑ PRIMO PIANOԑ VALLE D'AOSTA

Il ghiacciaio del Bianco rallenta, ma scivola ancora

AOSTA. Rallenta lo spostamento verso valle del ghiacciaio di Planpincieux, sul versante italiano del massiccio del Monte Bianco. Il dato emerge dal bollettino di aggiornamento del monitoraggio diffuso oggi dalla Regione autonoma Valle d’Aosta e da Fondazione montagna sicura con la consulenza del Cnr. In base all’analisi del sistema radar, negli ultimi tre giorni il settore C, da circa un milione di metri cubi, si è spostato di 25 cm nelle 24 ore (erano 30 cm nel bollettino precedente), il settore B, da 250 mila metri cubi, si sposta di 30 cm (erano 35) e il settore A, da 50-60 metri cubi, quello più a valle, di 35 (erano 40). L’allerta per il pericolo della caduta del ghiacciaio nella vallata era scattata martedì 24 settembre. Nello scenario peggiore, prefigurato dai modelli matematici elaborati dai tecnici, il ghiaccio potrebbe invadere un breve tratto della strada comunale che era stata chiusa al traffico, istituendo una viabilità alternativa.

Articoli Correlati