• 16 Gennaio 2021
  • ATTUALITA'

Il gruppo Astm-Gavio fa pokerissimo di autostrade

Il potente gruppo piemontese Astm, controllato dalla famiglia Gavio  si è aggiudicato la gara di concessione di altre cinque tratte autostradali; esattamente: “A21 Torino-Piacenza, A5 Torino-Quincinetto, la Bretella di collegamento A4/A5 Ivrea-Santhià e il Sistema Autostradale Tangenziale Torinese”. L’ufficialità è comunicata oggi dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT). Quest’ultima aggiudicazione segue quella già ottenuta lo scorso 19 novembre nella gara per le tratte autostradali A12 Sestri Levante-Livorno, A11/A12 Viareggio-Lucca e A10 Savona-Ventimiglia.

La nuova assegnazione consente di chiudere con successo la fase delle gare in Italia, permettendo di allungare ulteriormente la durata media residua della rete autostradale in gestione ed evidenzia l’importanza dell’Italia nei piani di crescita globale del Gruppo Atms.

Ricordiamo che il Gruppo Astm è leader mondiale nella gestione di reti autostradali e nella progettazione e realizzazione di grandi opere infrastrutturali. Presente in oltre 20 Paesi e con circa 13.000 dipendenti, le sue attività sono focalizzate in tre principali aree: gestione di infrastrutture autostradali (concessioni), progettazione e costruzione di grandi opere (EPC – Engineering, Procurement and Construction) e tecnologia applicata alla mobilità dei trasporti. Nell’area delle concessioni, il Gruppo è il secondo operatore al mondo nella gestione di infrastrutture autostradali con un network di circa 4.600 km di rete, di cui 1.423 km in Italia, 3.087 km in Brasile attraverso la società Ecorodovias e 84 km in Regno Unito attraverso la partecipazione in Road Link.

I.V.I.

Leggi ancora