TECHԑ PRIMO PIANO

Il nuovo governo punta sull’innovazione tecnologica

Sembra essere un governo innovativo quello del premier Conte, che già ha dichiarato nuovi punti da inserire nella Costituzione, riguardanti l’ambiente e l’economia sostenibile. Questa volta tocca all’innovazione: «Dobbiamo dotare il Paese di un’infrastruttura di comunicazione a banda larga nei prossimi anni. Dobbiamo rafforzare gli investimenti per il fondo di venture capital, e sollecitare anche gli investimenti privati nel campo dell’innovazione tecnologica». Innovazione è la parola chiave per una nuova spinta nei settori dell’economia e della società, secondo il presidente del Consiglio: «La Pubblica amministrazione dovrà essere alla testa di questo processo, realizzando le infrastrutture materiali e immateriali necessarie. In questa direzione occorrono impegni concreti. Dobbiamo lavorare perché i cittadini abbiano un’unica, riassuntiva identità digitale di qui a un anno». Si chiama “Spid” l’attuale Sistema pubblico di identità digitale, che permette di accedere a tutti i servizi online della Pubblica amministrazione con username e password, utilizzabile da computer, tablet, e smartphone. Lo spid è utile per prenotazioni sanitarie, iscrizioni scolastiche, accesso alla rete wi-fi pubblica, pratiche d’impresa, e altro ancora.

Loading...

Articoli Correlati