TURISMOԑ PRIMO PIANO

Il parco sottomarino del Golfo Persico con il Boeing

A 30 chilometri dalle coste del Bahrain, nel Golfo Persico, è stato fatto affondare a 20 metri di profondità un Boeing 747 di 70 metri, con un’apertura alare di 64 metri, allo scopo di farlo diventare un’attrazione subacquea. L’idea pare essere quella d’inserirlo all’interno di un parco a tema per sub su una superficie marina di 100mila metri quadri, che dovrebbe aprire per settembre 2019. Non è la prima volta che un aereo è stato fatto affondare per trasformarlo in un’attrazione: era già accaduto in Turchia, ma si trattava di un Airbus A330, utilizzato sempre per immersione subacquee.

Al largo della penisola di Gallipoli, in Turchia, un aereo di linea affondato nel mare potrebbe creare un’area per i subacquei e dar vita ad un habitat protetto per lo sviluppo e la riproduzione di varie creature marine. E ancora, un Boeing 727 negli Stati Uniti, al largo della costa di Miami nel 1993, anche se durante l’uragano Gordon nel 1995 si è danneggiato.

Dive Magazine
Loading...

Simona Cocola

Giornalista pubblicista torinese, ha iniziato a collaborare per la carta stampata nei primi anni dell'università, continuando a scrivere, fino a oggi, per diverse testate locali. Ha inoltre lavorato in una redazione televisiva, in uffici stampa, ha ideato una rubrica radiofonica, ed è autrice di due romanzi.

Articoli Correlati