DAL MONDOԑ PRIMO PIANO

In Cina si trova la più grande foresta fossile mai scoperta

PECHINO. In Cina si trova la foresta fossile più grande che sia mai stata scoperta. La foresta era composta da alberi altissimi simili alle palme, dal tronco relativamente sottile e privo di rami, che si estendevano in un’area di circa 250 mila metri quadrati. I suoi resti sono stati trovati in una cava di argilla nella zona di Xinhang, e risalgono al periodo Devoniano, compreso fra 419 milioni e 359 milioni di anni fa. La scoperta, pubblicata sulla rivista Current Biology, è opera del gruppo della Scuola di Scienze della Terra e dello spazio dell’Università di Pechino, coordinato da Deming Wang, e a quello dell’Università Linyi guidato da Min Qin.

I primi tronchi fossili sono stati scoperti nella cava nel 2016 e da allora ne sono venuti alla luce molti altri, sempre più numerosi. “La grande densità così come il diametro relativamente piccolo dei tronchi rendono la foresta di Xinhang molto simile a un campo di canne da zucchero”, ha osservato Wang. Erano alberi che crescevano lungo i corsi d’acqua e nelle pianure alluvionali e in alcuni di essi sono state individuate strutture a forma di cono, probabilmente delle gigantesche spore. L’altezza degli alberi, chiamati licopsidi, è stata stimata sulla base del diametro dei tronchi fossili.

I ricercatori hanno stabilito così che erano alti da poco più di tre metri a oltre sette metri. Questi ultimi, secondo i ricercatori, potrebbero essere comparsi verso la fine del periodo Devoniano e l’inizio del Carbonifero.

Loading...

Articoli Correlati