• 24 Settembre 2021
  • ECONOMIA

IoApro, buona notizia nella lotta giudiziaria per le riaperture

Importante “punto” quello messo a segno dall’avvocato Nannelli, uno dei difensori di Umberto Carriera, leader di “Io Apro” nella lotta alle chiusure delle attività economiche previste dai Dpcm del governo Conte prima e del governo Draghi poi” Così inizia il Comunicato Stampa diffuso ieri dal Movimento IoApro per annunciare quello che può essere definito un primo step importante di una battaglia appena cominciata.

Ci comunica il Leader de Movimento Io Apro che é infatti stata sospesa l’ingiunzione di pagamento della sanzione amministrativa nei confronti dei ristoranti della società “La Grande Bellezza Srlscosì come é stata sospesa allo stato la sanzione accessoria della chiusura di 30 giorni per il ristorante dell’imprenditore pesarese, che potrà quindi rimanere regolarmente aperto.

Il tribunale di Pesaro ha sospeso l’efficacia dell’ordinanza, ed ha rimandando ogni decisione sul merito all’udienza prefissato il 15.12.2021. Per il momento, ci dicono entusiasti avvocato e assistito, è un risultato importante. A tal riguardo abbiamo provveduto a contattare l’Avvocato Nannelli che ha seguito la causa, eccovi quanto é emerso.

L’intervista all’avvocato Nannelli

Il Valore Italiano: Avvocato Nannelli quanto conta per voi questo primo risultato specie alla luce di quanto i ristoratori si sono trovati ad affrontare emotivamente ed economicamente fino ad oggi a seguito di limitazioni e lockdown?

Avv. Lorenzo Nannelli: “Si tratta di un primo passo importante, il giudice ha ritenuto sussistenti sia il cosiddetto “fumus boni iuris” che soprattutto il cosiddetto “periculum in mora” ed ha accolto la nostra richiesta di sospensione dell’efficacia esecutiva dell’ordinanza di ingiunzione impugnata …ovviamente niente è ancora deciso perché non ha statuito sul merito della controversia e quindi non si può parlare di vittoria ma di primo passo importante in considerazione del fatto che in altri casi del tutto simili a quello di specie altri giudici non avevano concesso la sospensiva“.

Il Valore Italiano: Quali aspettative ha rispetto alla decisione che dovrà prendere il Tribunale di Pesaro nel corso dell’udienza fissata il 15 dicembre prossimo?

Ci aspettiamo ovviamente che il giudice ritenga fondate le nostre argomentazioni che abbiamo allegato a sostegno del ricorso introduttivo del giudizio, argomentazioni volte a provare da un lato l’illegittimità dei provvedimenti adottati dal governo per il contenimento dell’emergenza epidemiologica, dall’altro soprattutto lo stato di necessità del mio assistito costretto a dover tenere aperta la propria attività per evitare la chiusura definitiva e il fallimento .

Vi terremo certamente informati sul seguito di questa battaglia, nel mentre ringraziamo l’Avv Nannelli per averci concesso ulteriori specifiche.

Tags

Erica Venditti

Erica Venditti, classe 1981, dal 2015 giornalista pubblicista. Dall'aprile 2012 ho conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Ricerca Sociale Comparata presso l’Università degli studi di Torino. Sono cofondatrice del sito internet www.pensionipertutti.it sul quale mi occupo quotidianamente di previdenza.

2 risposte a “IoApro, buona notizia nella lotta giudiziaria per le riaperture”

  1. MEGLIO CHE NULLA È!! SPERIAMO CHE NELL’UDIENZA CI SIA UN GIUDICE CHE CAPISCE DI COSA SI STA PARLANDO!! IO PERSONALMENTE NON HO FIDUCIA SUI GIUDICI,!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati