TURISMOԑ PRIMO PIANOԑ VENETO

Isola di Albarella: natura e sport anche per le vacanze di settembre

Gioiello immerso nella natura e collegato alla terraferma da una strada panoramica, è inoltre una destinazione perfetta per gli appassionati di sport.

Albarella, considerata l’isola green per sportivi e famiglie, si trova nel cuore del Parco Regionale Veneto del Delta del Po. Gioiello immerso nella natura e collegato alla terraferma da una strada panoramica, l’isola si estende per 528 ettari coperti dalla macchia mediterranea, con due milioni di alberi di 150 specie arboree diverse, tra cui il pino marittimo e il pioppo bianco, il “Populus Alba” da cui l’isola prende il nome.

Il 100% della superficie, sia terrestre sia acquatica, è sotto stretta tutela ambientale. Quest’isola della laguna veneta è l’habitat naturale di daini, fagiani, lepri, aironi, falchi di palude e fenicotteri rosa.

È inoltre una destinazione perfetta per gli appassionati di sport: sono presenti numerose strutture sportive come un campo da golf 18 buche di 72 ettari, 24 campi di tennis, un maneggio, postazioni per tiro con l’arco, sentieri per la corsa e la bici. Lungo la costa si praticano sport acquatici come vela, sup e kite, mentre il centro sportivo mette a disposizione piscine, tra cui una olimpionica.

Isola Albarella

Allo stesso tempo, grazie ai numerosi servizi e iniziative pensate per i più piccoli, l’isola accoglie le famiglie che desiderano trascorrere le vacanze a contatto con la natura.

Anche nel mese di settembre lo sport diventa nuovamente il protagonista indiscusso grazie a una serie di appuntamenti che coinvolgeranno gli appassionati di danza, tennis e crossfit. Dal 3 al 5 settembre l’isola sarà il palcoscenico per le coreografie di Dancing Time: giunto alla 14esima edizione, lo stage e concorso internazionale di danza classica, contemporanea, moderna e jazz, è un’opportunità per giovani ballerini di incontrare e studiare con maestri di importanti accademie, teatri e compagnie. Durante la tre giorni si alterneranno momenti di lezione e di concorso, in cui le ragazze e i ragazzi si esibiranno in assoli, passi a due, trii e performance di gruppo.

RAFTennis, la più grande community online di tennis amatoriale, ha scelto i campi di Albarella per le fasi finali, sia maschili sia femminili, della Raft Cup 2020. Il 18 settembre si sfideranno 260 atleti da tutta Italia che hanno come unico obiettivo divertirsi giocando a tennis. Il 19 settembre si terrà al centro sportivo di Albarella la prima gara ufficiale di crossfit della provincia di Rovigo. La North Island Challenge è una competizione per aspiranti cross-athlete: oltre 150 atleti avranno la possibilità di mettersi in gioco e testare la propria preparazione. Per di più Isola di Albarella è stata scelta dalla squadra Rugby Rovigo come destinazione per il proprio ritiro che si terrà dal al 6 all’8 settembre.

Oltre lo sport, nelle scorse settimane, è stato lanciato “Ciclotteri” un progetto pilota di turismo slow volto alla scoperta del parco del Delta del Po, riconosciuto come Riserva di Biosfera dall’UNESCO nel 2015, attraverso itinerari in bicletta elettrica. I tre percorsi guidati si sviluppano per circa 40/50 km tra le vegetazione di questo gioiello della laguna veneta dove, tra le vari specie presenti, si possono ammirare i fenicotteri da cui il nome del progetto prende ispirazione. Le visite si terranno fino al 16 settembre.

Sull’isola la natura trova espressione anche attraverso l’arte con Evoluzioni: una mostra open-air di sette installazioni che puntano alla sensibilizzazione dei cambiamenti climatici. Le opere, realizzate dagli artisti Vera Bonaventura e Roberto Mainardi di Officinadïdue, sono allestite nei diversi punti verdi di Albarella e saranno ospitate sino al 18 ottobre.

Tags

Articoli Correlati