ECONOMIAԑ PRIMO PIANO

Italia, continua la crescita per il mondo dell’e-commerce

Le restrizioni imposte dal Governo, a causa dell'emergenza sanitaria, ha spinto molte attività a puntare tutto sul commercio elettronico.

Il lockdown imposto dal Governo Conte a causa dell’emergenza Coronavirus ha dato la spinta decisiva alle attività di e-commerce che ora guardano al futuro con estremo ottimismo.

A causa delle restrizioni imposte dal Governo, infatti, molte attività hanno dovuto cambiare marcia e per garantirsi un futuro roseo hanno aperto i propri orizzonti puntando tutto sull’e-commerce. Ed i numeri sono stati davvero entusiasmanti. Secondo gli ultimi dati a metà del 2020 si contano circa due milioni di nuovi consumatori online nel territorio Nazionale. Di questi, secondo gli esperti, ben 1,3 milioni sono da attribuire all’emergenza sanitaria del Covid-19.

Una crescita esponenziale che non ha fatto altro che far aumentare a dismisura il numero di utenti che si affidano alla rete per effettuare acquisti di qualsiasi genere. Ma l’impossibilità di muoversi da casa non è l’unico motivo del successo dell’e-commerce.

Italia e-commerce

Sul web è possibile trovare una miriade di prodotti a prezzi altamente competitivi. Grazie a portali come ePrice, ad esempio, è possibile fare acquisti online sfruttando prezzi molto vantaggiosi. Con il codice sconto ePrice disponibile nella sezione sconti e coupon del sito Ansa, inoltre, il risparmio è ancor più netto.

Se il presente sorride al mondo dell’e-commerce, il futuro sembra essere ancor più roseo. Secondo gli esperti, infatti, quello dell’e-commerce è il settore che crescerà di più nel mondo nei prossimi mesi. Si stima una crescita di circa il 55% nei prossimi mesi per un settore capace di attirare l’attenzione di milioni di utenti ogni giorno. E con l’e-commerce sono in crescita anche settori che fino a qualche settimana fa erano in difficoltà. Basti pensare al pet care ed alla sua crescita a fine febbraio a metà aprile, con quasi il 154% di vendite in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Anche il settore dei cibi freschi e confezionati ha fatto segnare numeri importanti, e con esso quello dei prodotti per la cura della casa.

Grazie a questa rivoluzione copernicana le aziende, secondo gli analisti, riusciranno a far fronte alla probabile recessione economica dei prossimi mesi, figlia dell’emergenza Coronavirus. Il tutto grazie agli investimenti in tecnologie digitali che stanno aiutando le aziende in maniera decisiva anche in questo periodo di difficoltà.

I soggetti che hanno avviato i processi di trasformazione digitale, dunque, sono quelli che guardano al futuro con maggiore ottimismo e che puntano sull’e-commerce per continuare a crescere in un mercato sempre più competitivo. In un futuro sempre più vicino, dunque, l’e-commerce sarà una realtà più che consolidata nel nostro Paese e nel mondo.

Tags

Articoli Correlati