DAL MONDOԑ PRIMO PIANO

Ius soli, gli Stati Uniti ne stanno valutando seriamente la fine

WASHINGTON. L’amministrazione Trump sta valutando seriamente la fine dello Ius soli. Lo afferma il presidente americano Donald Trump, sottolineando che sono in corso valutazioni sul mettere fine al diritto di cittadinanza per nascita da parte di non americani e delle persone immigrate illegalmente negli Stati Uniti. Ogni anno, sono circa 400.000 i bambini nati negli Stati Uniti da immigrati clandestini.

Questo costituisce all’incirca il 10% del totale delle nascite. Il governo considera questi bambini come cittadini americani, con gli stessi identici diritti dei figli di cittadini americani. Lo stesso vale per i bambini nati da turisti e altri stranieri che sono presenti negli Stati Uniti in uno status immigratorio legale ma temporaneo. Poiché il turismo su larga scala e l’immigrazione clandestina di massa sono fenomeni relativamente recenti, non è chiaro per quanto tempo il governo americano abbia seguito questo principio dello ius soli, ovvero di “diritto alla cittadinanza per nascita”, senza tener conto della durata o legalità della presenza della madre o il padre.

Loading...

Articoli Correlati