DAL MONDOԑ PRIMO PIANO

La Cina comunista minaccia Hong Kong e porta indietro l’orologio della Storia

PECHINO. E’ in arrivo la temuta stretta della Cina su Hong Kong, una mossa “a tutela della sicurezza nazionale” volta a frenare le rivendicazioni autonomiste della città Stato.

Parlando al Congresso nazionale del popolo, il premier Li Keqiang ha affermato che l’obiettivo è “istituire solidi sistemi giuridici e meccanismi di applicazione per salvaguardare la sicurezza nazionale nelle due regioni amministrative speciali (Hong Kong e Macao, ndr) e vedere i governi delle due regioni adempiere alle loro responsabilità costituzionali”.

Articoli Correlati