SALUTEԑ PRIMO PIANO

La Germania e la Spagna nuovamente in allarme per il covid-19

BERLINO. Torna a salire il numero di nuove infezioni in Germania con 1390 casi nella giornata di ieri, riporta il Robert Koch Institut, dopo i dati incoraggianti di ieri che risentivano della chiusura di molti uffici sanitari locali nel fine settimana.

Nonostante il trend in costante e moderata crescita delle ultime due settimane, si è ancora lontani dal picco massimo raggiunto all’inizio di aprile con 6000 casi. Il fattore RO di contagio giornaliero è di 1,11, mentre il valore di contagio medio sui 7 giorni è di 1,04. Le aree più interessate dall’epidemia sono ancora la Baviera, soprattutto nelle aziende agricole nel distretto di Dingolfing-Landau, la zona di Wiesbaden in Assia, il Nordreno-Westfalia e in crescita a Berlino. Sono 224.404 i casi registrati totali di coronavirus e 9236 le vittime positive al coronavirus.  Il ministero spagnolo della Sanità conta oggi 5.114 contagi da coronavirus, di cui 2.128 diagnosticati nelle ultime 24 ore. Ieri i nuovi casi erano stati 1.833. Lo riferisce l’agenzia Efe.

Articoli Correlati