CRONACHEPOLITICA

Legge di bilancio, è via libera al Consiglio dei ministri

ROMA. Buona la seconda. Pare abbiano trovato un’ intesa M5S, Pd, Italia Viva e Leu sulla travagliata Legge di bilancio che sere fa aveva fatto volare gli stracci fra pd e 5stelle con una fumata nera sull’esito della riunione. Via libera quindi ‘salvo intese’ del Cdm alla Legge di bilancio per il 2020 e al Decreto fiscale collegato alla manovra. Terminata stamani dopo quasi 6 ore la riunione del Governo. 

Il tetto al contante cala a 2.000 euro nel 2020 e 2021, poi scenderà a 1.000 euro negli anni successivi. Sale a 8 anni il carcere per la dichiarazione fraudolenta. Nel 2020 sono stanziati 3 miliardi per la riduzione del cuneo fiscale sul lavoro. Superbonus per riavere indietro una quota delle spese versate con pagamenti digitali. Previsti 600 milioni aggiuntivi per la famiglia.  “La manovra è espansiva, dobbiamo ritenerci soddisfatti. Pure in un quadro di finanza pubblica particolarmente complesso siamo riusciti a evitare l’incremento dell’iva, che era il nostro primo obiettivo. E potendo ridisporre di risorse finanziarie aggiuntive che si sono manifestate nelle ultime settimane siamo riusciti a costruire una manovra che realizza vari punti del programma di governo” si esprime un ottimista premier Giuseppe Conte.

Articoli Correlati