DAL MONDOԑ PRIMO PIANO

L’ex presidente Usa Jimmy Carter operato al cervello

WASHINGTON. Jimmy Carter è stato ricoverato in un’ospedale di Atlanta per un intervento volto a rimuovere una massa che preme sul suo cervello, provocato dall’emorragia causata dalla recente caduta in casa dell’ex presidente americano. Carter, 95 anni, sarà operato nelle prossime ore.
    Carter e’ stato portato d’urgenza all’Emory University Hospital di Atlanta, in Georgia.

Le sue condizioni al momento del ricovero vengono definite buone e vicino all’ex presidente c’e’ l’ex first lady Rosalynn Carter, 92 anni. Il 6 ottobre scorso, pochi giorni dopo il suo compleanno, Carter fu vittima di una caduta in casa che gli provoco’ una frattura del bacino e una ferita sopra il sopracciglio sinistro. Carter, alla Casa Bianca dal 1977 al 1981, è attualmente il presidente americano più anziano tuttora in vita. Lo è diventato a novembre 2018, dopo la morte di George H. W. Bush. Carter nel 2002 è stato insignito del Premio Nobel per la Pace. Nel 1977, appena eletto, graziò tutti gli elusori alla leva della guerra in Vietnam. La sua fu una delle presidenze meno brillanti e più controverse della storia Usa.

Articoli Correlati