DAL MONDO

Liberty Island accoglie il nuovo museo della Statua della Libertà

NEW YORK. Domani, 16 maggio, apre al pubblico il museo della Statua della Libertà, situato su Liberty Island, per accogliere, con ingresso gratuito, più di quattro milioni di visitatori all’anno. Il messaggio del museo riguarda la libertà e l’accoglienza di ogni uomo, iniziando dalla torcia originale, simbolo della luce per milioni di emigranti, posizionata strategicamente in modo da mostrare la Statua della Libertà e la bandiera americana. She is an icon, a national treasure, and one of the most recognizable figures around the globe (la statua è un’icona, un tesoro nazionale, una delle più riconoscibili figure nel mondo), si legge sul sito del museo.

La superficie della struttura è di 2mila 415 metri quadri, diversamente dal vecchio museo, situato all’interno del piedistallo della Statua, in cui solo un 20% dei visitatori riusciva a entrare. «Un nuovo museo era necessario. Ora tutti potranno conoscere la storia di Lady Liberty. Questa statua è un simbolo, e per ognuno di noi rappresenta qualcosa di diverso», ha spiegato all’Ansa John Piltzecker, sovrintendente del National Park Service per il monumento nazionale della Statua della Libertà e Ellis Island. Nella prima sezione del museo, intitolata “Immersive Theater”, si tocca l’esperienza multimediale con un video in tre parti sulla storia della costruzione della Statua e su ciò che rappresenta; nella seconda, “Engagement Gallery”, ci si immerge nell’officina in cui Frédéric Auguste Bartholdi costruì la statua; nella terza, “Inspiration Gallery”, c’è la possibilità di fotografarsi con sfondi che rappresentano l’idea di libertà.

museo statua della libertà

Il percorso giunge poi nella stanza della torcia originale, sostituita negli Anni Ottanta da una replica per proteggerla dalle intemperie. Accessibile al pubblico anche il tetto del museo, un grande giardino terrazzato ad habitat naturale che cambia con le diverse stagioni. Il museo è un progetto da 100 milioni di dollari, finanziato dalla Statue of Liberty-Ellis Island Foundation, e disegnato dallo studio FXCollaborative, mentre le installazioni sono dello studio Esi Design. La struttura è stata invece costruita da Phelps Contruction Group.

Loading...
Tags

Articoli Correlati