DAL MONDOԑ PRIMO PIANO

Maddie può essere stata vittima di un orco autore di una vicenda analoga

BERLINO. Analogie che fanno rabbrividire e fremere di rabbia. La piccola Maddie potrebbe non essere l’unica vittima di Christian Brueckner, il presunto orco che l’avrebbe fatta sparire in Portogallo nel 2007. L’uomo ora è sospettato anche di un’altra misteriosa, e mai risolta, scomparsa.

Quella di Inga, una bimba tedesca di 5 anni della Sassonia-Anhalt, inghiottita nel buio durante una gita con i genitori nel bosco di Stendal, il 2 maggio del 2015. All’epoca l’uomo aveva acquistato una proprietà a Neuwegersleben, non lontano dalla cittadina del Land dell’est della Germania.

Tra le due vicende ci sono dei paralleli, ragionano gli inquirenti della procura di Stendal, dopo aver annunciato di aver riaperto ufficialmente le indagini sulla scomparsa della piccola di Schönebeck. Nel 2016, quando si investigava sul fatto, l’appartamento di Brueckner fu perquisito e fu trovato materiale pedo-pornografico, ma le ricerche non portano a risultati.

Emergono, intanto, altri particolari sul caso Maddie. Secondo quanto riferiscono i media britannici, Brueckner si sarebbe vantato con un compagno di bevute di sapere “cosa era successo” alla bambina inglese, mentre entrambi guardavano, in un bar in Germania, un servizio in Tv in occasione dei 10 anni dalla scomparsa.

Articoli Correlati