SPORTԑ PRIMO PIANO

Maradona dimesso dopo l’intervento, ora deve disintossicarsi da alcol e farmaci

Sospiro di sollievo per le condizioni di salute di Diego Armando Maradona, a otto giorni dall’intervento chirurgico subito alla testa. L’ex Pibe de Oro ha lasciato qualche ora fa la clinica di Olivos nella quale è stato operato nei giorni scorsi. L’ex fuoriclasse argentino è stato portato in una casa affittata nel centro residenziale Villanueva a Tigre, località a nord dell’area metropolitana di Buenos Aires. Maradona si sottoporrà ai trattamenti necessari per curare la sua dipendenza dall’alcol e da alcuni farmaci.

La località dove Maradona trascorrerà questo periodo non è stata scelta a caso, in quanto a poche centinaia di metri vive Giannina, figlia dell’ex Pibe de oro e autentica “capofamiglia” in questo delicato momento. Sarà lei a occuparsi del padre e a stargli vicina.

A rassicurare sulle condizioni di Maradona in seguito all’intervento di rimozione di un’edema subdurale era già stato nel pomeriggio di ieri (mercoledì) il suo avvocato-manager Matias Morla: “Quella a cui è stato sottoposto Diego non è stata affatto un’operazione di routine, per me è un miracolo che sia vivo. Credo che Diego abbia vissuto il momento più duro della sua vita. Per fortuna  la settimana scorsa questo pericolo è passato perchè l’intervento del dottor Luque è stato tempestivo”.

maradona dimesso

Ed ha aggiunto: “Diego è una roccia e ora credo che oggi verrà dimesso, ma non so a che ora. Con lui ho parlato e so che ha tanta voglia di tirarsi fuori dai problemi personali che ha. Intanto bisogna che ci sia una riunione con i suoi familiari e con i medici che si occupano di lui. Con attorno i dottori e la sua famiglia, Diego tornerà felice come dovrebbe essere. Insieme dovremo fargli ritrovare la serenità necessaria”.

Tags

Piero Abrate

Giornalista professionista dal 1990, in passato ha lavorato per quasi 20 anni nelle redazioni di Stampa Sera e La Stampa, dirigendo successivamente un mensile nazionale di auto e il quotidiano locale Torino Sera. È stato docente di giornalismo all’Università popolare di Torino.

Articoli Correlati